Yemen. Oltre 40 morti in ultime ore, martedi negoziati

Pubblicato il 13 Dicembre 2015 19:35 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2015 19:35
Combattenti nello Yemen

Combattenti nello Yemen

FRANCIA, PARIGI –  Oltre 40 persone, tra cui 12 civili, sono morte nello Yemen in raid aerei e scontri tra forze lealiste e ribelli alla vigilia dei negoziati in programma martedì in Svizzera. Lo scrive il sito dell’Express. Bombe sganciate dagli aerei della coalizione araba nel nordovest, hanno colpito sei case provocando la morte di almeno 12 civili e il ferimento di altri 20.

Nel sudovest del Paese 12 ribelli sono morti in un bombardamento delle forze lealiste e nella stessa regione nove ribelli e quattro governativi sono morti in scontri sabato sera. Altri sette ribelli sono morti in un bombardamento su un loro convoglio.

Martedì a Ginevra si apriranno negoziati tra le delegazioni dei ribelli Huthi, alleati dell’Iran, e il governo del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, vicino all’Arabia Saudita alla presenza dell’inviato dell’Onu per lo Yemen Ismail Ould Cheikh Ahmed. I ribelli sciiti hanno annunciato per domani l’inizio di un cessate il fuoco.