Yemen, sposa di 8 anni muore per emorragia dopo la prima notte col marito di 40

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 13:41 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 13:41

Yemen, sposa di 8 anni muore per emorragia dopo la prima notte col marito di 40SANA’A – Una bambina di 8 anni morta dissanguata dopo la prima notte di nozze con il marito di 40 anni. Succede in Yemen. Questa volta la piccola è morta. Ma tante bimbe come lei devono concedere il loro corpicino ancora non formato a matrimoni organizzati dai genitori con mariti che hanno tre, quattro, cinque volte e più la loro età.

Rawan, questo il nome della bambina, viveva nella zona tribale di Hardh, vicino al confine con l’Arabia Saudita, nel nord-ovest dello Yemen.

Dopo la prima notte passata insieme a suo marito ha avuto un’emorragia interna. Poco dopo è morta. Adesso un gruppo di attivisti chiede l’arresto del marito e dei genitori della bambina.

Eppure in Yemen la pratica di concedere in sposa le piccole è molto diffusa. In passato una legge aveva vietato i matrimoni per le bambine sotto i 15 anni, ma negli anni Novanta il divieto era stato abrogato per consentire ai genitori di decidere quando far sposare le proprie figlie.

In Yemen, soprattutto nelle aree tribali e tra le famiglie povere, le spose-bambine sono moltissime: secondo l‘Unicef il 14% delle yemenite si sposa prima dei 15 anni, solo il 48% arriva alle nozze dopo i 18 anni.