Yemen, primo raid Usa contro due basi dell’Isis: decine di morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 ottobre 2017 8:34 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2017 8:34
yemen-usa


Yemen, primo raid Usa contro due basi dell’Isis: decine di morti

ROMA – Gli Usa hanno condotto un raid, il primo, in Yemen contro due campi di addestramento dell’Isis. Decine i miliziani morti.

Lo ha annunciato il Pentagono. I raid hanno “minato i tentativi dell’organizzazione di addestrare nuovi combattenti”, recita un comunicato. Secondo fonti della Cnn, nei due campi colpiti si stima vi fossero almeno 50 miliziani dell’Isis.

I due campi, situati nel governatorato di al Bayda, venivano utilizzati per “addestrare i miliziani a compiere attacchi con Ak47, mitragliatrici, lanciarazzi”. “L’Isis – prosegue il comunicato del Pentagono – ha usato i territori fuori controllo in Yemen per pianificare, dirigere, ispirare, reclutare per attacchi terroristici contro l’America e i suoi alleati in tutto il mondo. Per anni, lo Yemen è stato un hub per i terroristi”. “Le Forze Usa stanno sostenendo le operazioni antiterrorismo contro l’Isis e l’Aqap – al Qaida nella Penisola arabica, ndr – per ridurre le capacità dei due gruppi di coordinare attacchi esterni e mantenere il controllo di pezzi di territorio nel Paese”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other