Yoko Ono, dagli Usa: “Deve essere seguita 24 ore su 24”. Un amico: “Ha rallentato come chiunque alla sua età”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 19:33 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 19:37
Yoko Ono in una foto Ansa

Yoko Ono, dagli Usa: “Deve essere seguita 24 ore su 24”. Un amico: “Ha rallentato come chiunque alla sua età” (foto Ansa)

Yoko Ono ha problemi di salute?

Yoko Ono, 87 anni, moglie e vedova di John Lennon, come ovvio vista l’età, sta passando un periodo complicato per la sua salute.

La donna, raccontano i tabloid britannici e americani, ha bisogno di essere seguita 24 ore su 24 e ormai raramente lascia la sua abitazione a New York.

“Ha decisamente rallentato, come chiunque a quell’età. Però è forte come una volta”, ha detto al New York Post Elliot Mintz, un amico di famiglia.

“E’ tranquilla e invita a cena suo figlio, Sean (classe ’75, ndr), almeno tre volte a settimana”.

Quindi Yoko Ono, malgrado i problemi, riesce a ricevere ancora qualche ospite.

Si dice la donna abbia anche una suite, di fonte al suo appartamento, per ospitare i vari amici che la vengono a trovare.

Nel suo appartamento invece, quello che fu lo studio di John Lennon, ora è diventato la sua stanza.

Comunque Yoko Ono riesce ancora ad essere creativa.

Solo un anno fa, per esempio, Yoko organizzò una “barca dei profughi”, un’installazione artistica interattiva per schierarsi al fianco dei migranti.

Sulla barca tanti messaggi di pace: “No al muro e Open Borders”,  “Be kind, sii gentile”, “l’amore è più forte della paura”, “Solidarietà non e’ niente senza l’azione”, “Sulla barca c’è posto per tutti” e “ogni barca di profughi è un Mayflower”.

Insomma: Yoko Ono, malgrado l’età, riesce ancora a portare avanti il suo messaggio di pace. (Fonti: New York Post, Daily Mail, Ansa).