New York, a Halloween la “tempesta perfetta”: uragano Sandy e aria polare

Pubblicato il 26 Ottobre 2012 19:06 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2012 19:08
New York si prepara ad una nuova “tempesta perfetta” come quella del 1991

NEW YORK – Mentre la Liguria (e non solo) teme alluvioni come quelle di un anno fa, dall’altra parte dell’oceano Atlantico New York è alle prese con l’uragano Sandy e aspetta la tempesta di Halloween. I meteorologi prevedono l’arrivo per le 7 (ora italiana) del 31 ottobre, giusto in tempo per la festa delle zucche.

Pioggia e venti fortissimi, prevedono i meteorologi, faranno innalzare il livello del mare e forse porteranno anche la neve sulla Grande Mela e gli altri Stati della East Cost americana. La tempesta è già stata ribattezzata Frankenstorm, perché, è il timore degli esperti, potrebbe essere generata dall’unione di due diverse perturbazioni che stanno convergendo su New York e gli Stati del New England insieme ad una forte immissione di aria polare.

Una delle due perturbazioni all’origine di Frankenstorm potrebbe essere l‘uragano Sandy, che al suo passaggio sui Caraibi ha già fatto 22 morti (11 a Cuba, 9 a Haiti, uno in Giamaica e uno alle Bahamas). Per Cuba è stato il peggiore uragano dal 2005. E dire che ne ha visti, di uragani.

Sandy è ancora lontano da New York, ma su Georgia e Nord Carolina le autorità hanno già diramato un’allerta. Insieme a Sandy dovrebbe arrivare anche l’aria fredda polare. Come nel 1991. Quella volta la “tempesta perfetta” fece 200 milioni di dollari. Questa volta, avverte direttore meteo di Weather Underground, “i danni potrebbero arrivare ad un miliardo”.