New York: lancia la figlia di sei mesi dal sesto piano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2015 6:50 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2015 23:59
New York: lancia la figlia di sei mesi dal sesto piano

New York: lancia la figlia di sei mesi dal sesto piano

NEW YORK – Ha urlato “lo faccio”. E poi, purtroppo, lo ha fatto. Una donna di 25 anni è stata arrestata nel Bronx dopo aver lanciato la figlioletta di appena 6 mesi dalla finestra del sesto piano.

In base a quanto riporta l’agenzia Ansa la polizia è intervenuta dopo la telefonata di una vicina che ha sentito le urla della donna: “la lancio dalla finestra, lo faccio”, ha gridato la giovane. Poi, mentre componeva il numero, la vicina di casa ha sentito il tonfo. Al loro arrivo i poliziotti non hanno potuto far altro che constatare la morte della bimba. In casa, gli agenti hanno trovato altri tre bambini, tutti trasportati in ospedale, ma nessun’altro è rimasto ferito. La donna e’ stata trasferita in un centro per valutarne le condizioni mentali. Al momento non sono state formulate accuse.

E’ il terzo caso nel quale un bambino viene lanciato dalla finestra di un appartamento a New York in tre mesi. Drammatico il racconto della vicenda fatto dal New York Times. Il poliziotto che ha ricevuto la telefonata sentiva urlare in sottofondo: “Non lanciare la bambina, non lanciare la bambina!”.

Sempre secondo il New York Times, al momento della tragedia, nell’appartamento oltre alla piccola uccisa si trovavano anche altri tre bambini di 4, 8 e 10 anni. Le piccole erano forse in compagnia di un altro genitore ma le circostanze di quanto accaduto esattamente sono ancora tutte da chiarire.