New York, polizia spruzza spray al peperoncino su bimbo di 5 mesi

Pubblicato il 2 Aprile 2013 22:10 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2013 22:16

Polizia di New York

NEW YORK – Spray al peperoncino contro una famiglia con tre bambini, il più piccolo dei quali aveva appena 5 mesi. Succede a New York e succede non per fermare dei pericolosi terroristi ma una mamma con i bambini che, forse, voleva prendere la metropolitana senza pagare il biglietto.

Il Dipartimento di polizia di New York è stato infatti citato in giudizio da una donna secondo la quale tre agenti avrebbero spruzzato spray al peperoncino contro tutta la sua famiglia, tra cui due bambini di 2 e 4 anni e un neonato di soli 5 mesi.

Marilyn Taylor ha chiesto al Nypd un risarcimento danni per le sofferenze causate: lei e il marito hanno subito lesioni agli occhi, mentre i bambini un forte trauma emotivo per cui non riescono più a entrare in metropolitana, faticano a dormire, e necessitano di cure mediche per gli effetti dello spray.

Secondo quanto riportato dai media, gli agenti avrebbero fermato la famiglia per essere entrata da un ingresso di servizio senza pagare il biglietto per la metropolitana.