YOUTUBE Russia, a Ojmjakon freddo polare: temperature fino a -60° C

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2018 10:29 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2018 10:29
russia-siberia-freddo

YOUTUBE Russia, a Ojmjakon freddo polare: temperature fino a -60° C

MOSCA – Mentre negli Stati Uniti le nevicate fuori dall’ordinario hanno fatto andare in tilt il traffico di voli e auto, in Russia le temperature raggiungono i 60 gradi sotto zero e la vita va avanti come sempre, con gente che va in bicicletta o al mercato senza scomporsi. Succede anche a Ojmjakon, nella Repubblica siberiana di Sacha-Yacutia. 

In questa zona, una delle più fredde del mondo, un’intensa ondata di gelo ha fatto crollare le temperature, già abitualmente basse. L’ondata di freddo è stata generata da un lobo del vortice polare, particolarmente freddo, che staziona sulla zona da diversi giorni, spiega il sito Centro Meteo Italiano.  Questo vortice polare, unito alla presenza di un vasto anticiclone al suolo, ha fatto sì che le colonnine di mercurio crollassero in tutta la zona  fino a valori record. E le temperature resteranno così anche nei prossimi giorni.

Gli abitanti locali, però, non si scompongono. Del resto Ojmjakon è una delle località più fredde al mondo, che da tempo si contende il titolo di “polo Nord del freddo” (ovvero il posto dell’emisfero settentrionale in cui è stata registrata la temperatura più bassa) insieme a Verchojansk e Tomtor, sempre in Siberia orientale. Proprio a Ojmjakon il 26 gennaio 1926 sarebbe stata registrata una temperatura di -68,2° C. 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other