YOUTUBE Terremoto a Taiwan, crolla hotel: 4 morti, 220 feriti e 170 dispersi

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 8:09 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 19:02
Un terremoto ha colpito Taiwan martedì 6 febbraio

Terremoto a Taiwan, crolla hotel (Foto Ansa)

TAIPEI  – Quattro persone sono morte e 220 sono rimaste ferite nel terremoto di magnitudo 6.5 della scala Richter che ha colpito Taiwan martedì 6 febbraio. Nel sisma, registrato sulla costa orientale dell’isola, è crollato un hotel. I dispersi sono oltre 170 e i soccorritori continuano a lavorare per cercare di liberare le persone rimaste intrappolate tra le macerie.

Dalle prime immagini che circolano sui social media l’hotel colpito dal terremoto nella città taiwanese di Hua-Lien è crollato solo da un lato, ma non si è sgretolato. Il sisma di magnitudo 6.4 si è verificato alle 23:50 ora locale a circa 20 chilometri dalla costa est di Taiwan. Lunedì nell’isola si erano verificate altre due scosse, rispettivamente di magnitudo 6.1 e 5.5.

La scossa di martedì, superficiale (con ipocentro a soli 20 chilometri di profondità) e potente, ha causato il crollo di almeno quattro edifici nella contea di Hualien, dove sono morte due persone. Circa 220 i feriti, di cui oltre 20 in modo grave. La maggior parte dei dispersi si troverebbe nel condominio a 12 piani Yunmen Cuiti. Nel 1999 un terremoto di magnitudo 7.6 della scala Richter nel centro di Taiwan uccise oltre 2.300 persone.