Cronaca Mondo

Yuta Sugimoto, stupratore arrestato in diretta. Per prenderlo 4000 agenti, cani…

Yuta Sugimoto, stupratore arrestato in diretta. Per prenderlo 4000 agenti, cani...

Yuta Sugimoto, stupratore arrestato in diretta. Per prenderlo 4000 agenti, cani…

TOKYO – E’ accusato di aver partecipato ad uno stupro di gruppo ed è stato arrestato in diretta, a Tokyo, davanti alle telecamere delle tv, dopo una caccia all’uomo di due giorni che ha mobilitato 4.000 poliziotti, 900 veicoli, elicotteri, navi e cani molecolari.

Yuta Sugimoto, 20 anni, sospettato di aver partecipato ad uno stupro di gruppo di una donna a Kawasaki, città vicina a Tokyo, il 2 gennaio scorso, era sfuggito agli agenti che lo stavano accompagnando all’ufficio del procuratore. La polizia aveva immediatamente ingaggiato una massiccia caccia all’uomo, conclusa oggi: il fuggiasco è stato arrestato in un giardino pubblico della città di Yokohama, vicino a Kawasaki.

Una ventina di poliziotti l’ hanno circondato mentre la scena veniva filmata da un elicottero dalla catena televisiva NHK. E’ stato quindi condotto in un veicolo di pattuglia con la targa “007”, poi ricoperta da un telo blu, rimasto immobile sul posto per diverse decine di minuti. La visibilità dell’ operazione si può spiegare con la rarità dei crimini violenti in Giappone, dove il tasso di criminalità è tra i più bassi del mondo.

To Top