Zaky, morto di coronavirus un giornalista nel suo stesso carcere di Tora, in Egitto

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2020 11:47 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2020 11:47
Un giornalista detenuto nello stesso carcere di Zaky è morto di coronavirus

Zaky, morto di coronavirus un giornalista nel suo stesso carcere di Tora, in Egitto (Foto Ansa)

Mohamed Monir, giornalista egiziano che era detenuto nello stesso carcere di Patrick Zaky a Tora, è morto lunedì dopo aver contratto il coronavirus. Ne dà notizia Amnesty International.

“Una notizia terribile – dice il portavoce Riccardo Noury – ma non inaspettata: nella prigione di Tora, dove si trova Patrick Zaky, si è ammalato di Covid-19, per poi morirne in ospedale, un giornalista che mai avrebbe dovuto mettere piede in un carcere. Il rischio contagio nelle carceri è altissimo. Cosa aspetta il governo italiano per sollecitare il rilascio di Patrick?”. 

Rinnovata la detenzione in carcere per Zaky per altri 45 giorni

Proprio ieri, lunedì 13 luglio, il tribunale del Cairo ha deciso che Zaky, lo studente di 29 anni dell’Università di Bologna detenuto in Egitto con l’accusa di propaganda sovversiva, starà in galera almeno fino alla fine di agosto.

La decisione è arrivata dopo un’udienza per il rinnovo della custodia cautelare alla quale, per la prima volta da mesi, era stata ascoltata la difesa.

La corte ha deciso di prolungare la misura cautelare per 45 giorni e da Bologna si rinnovano gli inviti al governo a intervenire con meno timidezza sulle autorità egiziane.

Le accuse nei confronti di Zaky

Zaky è accusato di reati di opinione e attualmente detenuto nel complesso carcerario di Tora al Cairo. E’ in carcere da febbraio, quando venne arrestato, di ritorno nel suo Paese per un breve periodo.

Lunedì la difesa è tornata a chiederne l’immediata liberazione anche per motivi di salute, visto che lo studente è asmatico e le condizioni di detenzione vengono ritenute incompatibili con l’emergenza sanitaria. La prospettiva per un suo ritorno in libertà, quindi, si allunga.

Zaky è iscritto, all’Università di Bologna, ad un master sugli studi di genere ed è anche un attivista per i diritti della comunità lgbt. (Fonte: Ansa)