Zanzibar, turista italiano aggredito a colpi di machete durante una rapina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2019 9:33 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 9:33
Zanzibar, turista italiano aggredito a colpi di machete durante una rapina

Una spiaggia a Zanzibar (foto ANSA)

ROMA – La vacanza a Zanzibar di un 30enne italiano si è tramutata in un incubo quando un rapinatore lo ha aggredito a colpi di machete per derubarlo.

Il giovane turista, Enrico Bettini, di Spinea (paesino in provincia di Venezia), stava passeggiando quando è stato aggredito alle spalle da un rapinatore che lo ha colpito con un machete ferendolo gravemente ad una spalla e ad una mano. A raccontare quanto successo è lo stesso sfortunato protagonista della disavventura.

Il 30enne veneto ha raccontato quanto successo a Il Gazzettino spiegando: “Mi ha aggredito da dietro e ha tentato di strapparmi lo zaino. Io ho resistito, lui mi ha colpito con una lama. Un pugnale o un machete, non so cosa fosse. So solo che sono finito in ospedale perché ero un lago di sangue”.

L’intervento dei soccorsi ha evitato che si verificassero complicazioni. L’episodio si è verificato qualche settimana fa: “E’ durato tutto poco più di dieci secondi, ma non lo dimenticherò mai” ha chiosato Bettini che ancora porta i segni di quanto accaduto. (fonte IL GAZZETTINO)