Zindzi, la figlia di Nelson Mandela muore a 59 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Luglio 2020 11:40 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2020 11:41
zindzi mandela foto ansa

Zindzi, la figlia di Nelson Mandela muore a 59 anni (foto Ansa)

Zindzi Mandela, la figlia del leader anti-apartheid Nelson Mandela, è morta a 59 anni. Non sono state rese le cause.  

Zindzi Mandela, la figlia del leader anti-apartheid Nelson Mandela e Winnie Madikizela-Mandela, è morta.

La televisione di Stato sudafricana, South African Broadcasting Corporation, ha riferito che la donna, 59 anni, è morta lunedì mattina presto in un ospedale di Johannesburg.

Zinzi lascia un marito e quattro figli.

La figlia di Mandela era ambasciatrice del Sudafrica in Danimarca dal 2015.

La figlia del leader simbolo della lotta all’apharteid salì alla ribalta internazionale nel 1985.

Il governo in carica allora espressione della minoranza bianca si offrì di liberare Nelson Mandela dal carcere.

In cambio il leader avrebbe dovuto denunciato la violenza perpetrata dal suo movimento, l’Africa National Congress, nella lotta contro l’apartheid.

 Zindzi Mandela lesse la lettera con cui il padre rifiutava l’offerta in un incontro pubblico molto affollato che fu trasmesso in tutto il mondo. 

Zindzi Mandela, il ricordo della ministra degli Esteri

La ministra degli Esteri Naledi Pandor spiega:

“Zindzi non sarà ricordata solo come figlia di ‘Tata’Nelson e ‘Mamao’  Winnie, ma come un’eroina”.

Nata il 23 dicembre 1960 a Soweto, Zindzi aveva solo 18 mesi quando il padrevenne mandato in prigione, dove rimase fino al 1990.  

Studiò legge all’Università di Cape Town.

A ricordarla anche Bambatha, uno dei suoi quattro figli.

Su Instagram Bambatha ha pubblicato una sua fotografia con la scritta “Lala ngo xolo Madlomo”, “Riposa in pace” (fonte: Rai News, Corriere della Sera).