Carbonara al pomodoro: “smoky tomato” del New York Times (con pancetta) minaccia l’ortodossia, sfida i puristi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Febbraio 2021 12:35 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2021 13:07
Carbonara pomodoro

Carbonara al pomodoro: la smoky tomato del New York Times (frame Youtube)

Carbonara al pomodoro: “smoky tomato” del NYT. Continua ad essere in agitazione il mondo del web e social dopo che il New York Times ha pubblicato la rivisitazione della “carbonara”, grande classico italiano.

Il quotidiano americano propone nelle sue pagine rivolte ai lettori gourmand e dedicate ai suggerimenti di cucina la ricetta “Smoky Tomato Carbonara”.

Carbonara al pomodoro: “smoky tomato”  sfida i puristi

Ovvero la carbonara di pomodoro affumicato. Nel presentare il piatto il quotidiano ricorda che la specialità romana è “tradizionalmente fatta con parmigiano, uova, guanciale (maiale stagionato) e pepe nero”.

Ma la versione consigliata utilizza la pancetta, poiché è ampiamente disponibile. E “conferisce una bella nota affumicata”.

Sull’ingrediente dei pomodori viene riconosciuto che “non sono tradizionali nella carbonara, ma danno un sapore brillante al piatto”.

Carbonara, amatriciana… Puristi contro creativi

Il dibattito in Italia lo si conosce. Schiere di puristi non ammettono variazioni al piatto tradizionale. Mai la pancetta al posto del guanciale. Eresia il pomodoro nella carbonara (c’è l’amatriciana per questo, ma senza uova).

Dall’altra parte, legioni di creativi non si rassegnano a vincoli e anatemi. Anche considerando l’origine del piatto. I pastori transumanti dell’Italia centrale, i minatori del carbone lo hanno inventato (e al diavolo le rivendicazioni ex post di questo o quel comune).

Lo hanno inventato combinando l’utile al dilettevole: gli ingredienti non deperivano durante il lungo tragitto con le greggi o l’assenza prolungata da casa per i minatori. E del resto gli americani hanno provato a certificarne la nascita nel ’42: la loro ipercalorica Razione K per garantire una dieta adeguata alle truppe alleate.

“Smoky tomato carbonara”: la preparazione

Per la preparazione della salsa cremosa è invece consigliato di farla quando le uova crude vengono condite con la pasta calda, lontano dal calore diretto per evitare uova coagulate.

E’ sottolineato che la procedura può essere complicata, ma il metodo usato è infallibile. In particolare viene consigliato di aggiungere un po’ d’acqua calda di cottura per la pasta nelle uova sbattute. E di condire la miscela di uova temperate nella pasta mescolando energicamente per poi avere una salsa liscia e lucida.