Casa Vissani, nuovi orari del ristorante. L’offerta per venerdì 6 e domenica 8 novembre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2020 15:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2020 15:29
Casa Vissani, nuovi orari del ristorante a pranzo. Cena possibile con l'hotellerie

Casa Vissani, nuovi orari del ristorante a pranzo. Cena possibile con l’hotellerie

Casa Vissani è aperta al pubblico e pronta ad aprire le porte ai suoi clienti con nuovi orari a pranzo e a cena (solo con pernottamento).

A Casa Vissani, celebre ristorante dello chef Gianfranco Vissani, si potrà mangiare a pranzo tutti i venerdì, sabato e domenica, dalle ore 12.30 alle 15.00. L’hotellerie (dunque cena con pernottamento e prima colazione) sarà disponibile tutti i venerdì, sabato e domenica sera.

Il ristorante offre le seguenti opzioni: le proposte #CopriFuocoTime , Seduzione o Attrazione Fatale, oppure la camera individuale con la tipologia Deluxe Superior e Junior Suite, con prima colazione inclusa.

Solo per Venerdì 6 e Domenica 8 novembre 2020:
1) Deluxe Superior a €195 anziché €250 a coppia comprensiva di prima colazione.

2) Junior Suite a €295 anziché €350 a coppia comprensiva di prima colazione.

Gianfranco Vissani critica le misure governative

“Non riesco a capire come ragioni questo Governo”, ha commentato Vissani. “Ci ha fatto lavorare un paio di mesi d’estate e ora è di nuovo tutto chiuso, senza tenere in considerazione che c’è gente che a fine mese non ci arriva più”. “Come faremo proprio non lo so”, ha sottolineato lo chef.

Intervenuto ai microfoni della trasmissione “Cosa succede in città” su Radio Cusano Campus, Vissani ha detto: “Noi abbiamo dato la ricchezza all’Italia, è questo che non riescono a capire. Lo Stato sta facendo terrorismo. Si parla di chiusure anticipate. Chi mette le notizie in bocca ai giornalisti, che poi si rivelano sbagliate?”.

Luca Vissani, figlio dello chef, ha aggiunto: “C’è uno scollamento della realtà da parte delle istituzioni. La colpa del virus non è dei ristoranti, noi abbiamo mantenuto le distanze come ci hanno indicato”.

“Abbiamo messo sanificatori e purificatori d’aria proprio per dare sicurezza ai dipendenti e ai clienti”.

“Qui stiamo perdendo posti di lavoro, stiamo perdendo attività, dov’è il famoso cannone di fuoco promesso dal governo? L’Europa quando ce li dà questi soldi, quando avremo chiuso l’Italia?”. (Fonte Casa Vissani).