Matteo Salvini, Gianfranco Vissani: “Più a sinistra di tutti, ecco perché lo voto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 13:06 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2018 13:06
Matteo Salvini, Gianfranco Vissani: "Più a sinistra di tutti, ecco perché lo voto" (foto Ansa)

Matteo Salvini, Gianfranco Vissani: “Più a sinistra di tutti, ecco perché lo voto” (foto Ansa)

ROMA – Intervistato dal programma radiofonico “I Lunatici”, su Radio Due, lo chef Gianfranco Vissani confessa di aver “votato per Salvini e non sono pentito. Magari, soffro ma non mi pento mai delle azioni”. P

“L’altro giorno – racconta Vissani – sono stato alla presentazione del libro di Marco Minniti e mi sono commosso, perché tutti quelli del Pd di 35 anni fa. Io questo Pd l’ho visto crescere, sono stato sempre con loro. Matteo Renzi ha distrutto un partito. Parlano ancora dello spread, ma di cosa ca*** stanno parlando? Devono pensare a cosa serve a noi italiani, noi votiamo, noi diamo il consenso per andare avanti. Se non ci danno retta, che ci siamo a fare?”.

 “Destra e sinistra – conclude Vissani – sono categorie superate. Bisogna unire i potenziali che possono fare la differenza. Salvini potrebbe essere più di sinistra di quelli di sinistra. E anche Di Maio, che è, non è di sinistra? Io penso che sia davvero un uomo di sinistra. Potrebbe essere mio figlio”.