Cucina

Poste Italiane porta nella “Fabbrica italiana contadina” i servizi all’avanguardia

fico-bologna

Poste Italiane porta nella “Fabbrica italiana contadina” i servizi all’avanguardia

BOLOGNA – Inaugurata a Bologna la Fabbrica italiana contadina (Fico), un grande parco alimentare ed enogastronomico.

Poste Italiane è sempre al fianco dei protagonisti del settore agroalimentare ed è presente con i propri servizi innovativi nella Fabbrica italiana contadina (Fico), il grande parco alimentare ed enogastronomico che viene inaugurato oggi a Bologna per celebrare e divulgare la ricchezza e l’unicità del patrimonio nazionale per produzioni e biodiversità. Da oggi Poste Italiane accoglie le aziende e i visitatori nell’ufficio postale aperto all’interno dell’area di 100 mila metri quadrati che ospita 40 fabbriche di produzione e trasformazione alimentare attive, 45 punti di ristoro tra bar, ristoranti e chioschi, campi e stalle all’aria aperta, botteghe, aree per la pratica sportiva, aule didattiche e sei giostre educative. L’ufficio offrirà tutti i servizi postali e di spedizione, di pagamento, i servizi finanziari e assicurativi, l’ufficio è dotato di wifi gratuito. Per ricordare la giornata inaugurale del parco tematico Poste Italiane ha realizzato uno speciale annullo filatelico che sarà disponibile oggi per i collezionisti, gli appassionati e i visitatori di Fico.

Ai visitatori di Fico che faranno acquisti durante il divertente giro alla scoperta della filiera agroalimentare italiana Poste dedica il servizio ““Spesa pesante? Viaggia leggero”, che consentirà di confezionare i prodotti comprati e di spedirli al proprio domicilio o a casa di parenti e amici. Per tutti gli acquisti realizzati agli stand, nei punti di ristoro, di formazione e informazione di Fabbrica italiana contadina i visitatori potranno usare la Postepay e le carte di pagamento emesse da Poste Italiane. L’ufficio postale è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 10.20 alle 16 per tutte le tradizionali operazioni di sportello e 7 giorni su 7, dalle 10.20 alle 22.00, l’ufficio fornirà il servizio per l’imballaggio e la spedizione degli acquisti fatti nel parco.

Nel Parco tematico che permette di apprezzare i valori della civiltà contadina e ne coniuga la storia con la creatività e la tecnologia applicate all’industria agroalimentare italiana di qualità c’è spazio anche per ricordare il contributo offerto da Poste Italiane alla crescita del Paese, dall’Unità ad oggi, con la mostra “Poste si racconta”. L’esposizione narra per immagini fotografiche e filmati dell’Archivio storico il ruolo di modernizzazione e di costante impulso all’innovazione che l’azienda ha assicurato in 155 anni di attività, garantendo costante supporto alla crescita sociale, economica e culturale dell’Italia.

La presenza di Poste Italiane all’interno di Fabbrica italiana contadina risponde ai valori di responsabilità sociale e vicinanza ai territori e alle comunità che da sempre caratterizzano l’azienda e che continuano a ispirarne l’azione anche nell’era di Internet e dell’e-commerce.

To Top