Dagospia: a L’Espresso via Bruno Manfellotto, arriva Luigi Vicinanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 20:38 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 20:39
Dagospia: a L'Espresso via Bruno Manfellotto, arriva Luigi Vicinanza

Dagospia: a L’Espresso via Bruno Manfellotto, arriva Luigi Vicinanza

ROMA – A L’Espresso va via Bruno Manfellotto: come nuovo direttore arriva Luigi Vicinanza. Dagospia rilancia la notizia data da Milano Finanza. Domani, mercoledì 1 ottobre, l’assemblea plenaria della testata, alla presenza di Carlo De Benedetti e dell’amministratore delegato Monica Mondardini, ratificherà il cambio della guardia. Manfellotto dirigeva L’Espresso da quattro anni, quando era subentrato a Daniela Hamaui. Luigi Vicinanza, dopo aver diretto il Centro, era stato nominato direttore editoriale della Finegil (la catena che controlla i 18 giornali locali del gruppo l’Espresso) nel 2010.

Nato a Castellammare di Stabia, Vicinanza lavora all’Unità dal 1976 al 1989, poi passa a Repubblica dove dal 1989 al 1998 è caposervizio della cronaca nazionale, vicecaporedattore dell’ufficio centrale, caporedattore della sede di Napoli. Quindi ha una parentesi di due anni al Mattino, dove è vicedirettore. Poi nel 2000 torna da caporedattore a Repubblica Napoli. Nel 2004 è direttore della Città di Salerno (sempre gruppo Finegil). Vi rimane fino al novembre 2006, quando viene nominato direttore del Centro. Dopo 4 anni la nomina alla Finegil.

Titola Dagospia:

IL LANCIO DEL MANFELLOTTO – IL DIRETTORE DOMANI LASCIA L’“ESPRESSO”, AL SUO POSTO ARRIVA LUIGI VICINANZA, DIRETTORE EDITORIALE DI FINEGIL (I QUOTIDIANI LOCALI DEL GRUPPO DI DE BENEDETTI) – E’ L’INIZIO DELLA FINE?
“Milano Finanza” rivela che domani ci sarà l’assemblea plenaria della testata, con Carlo De Benedetti (altro che in pensione) e Monica Mondardini – Manfellotto era arrivato al vertice quattro anni fa…

Riporta Milano Finanza:

Rivoluzione al settimanale L’Espresso. Domani mattina è prevista un’assemblea plenaria della testata dell’omonimo gruppo editoriale alla quale parteciperanno il presidente Carlo De Benedetti e l’amministratore delegato Monica Mondardini. All’ordine del giorno l’avvicendamento del direttore del newsmagazine, storico rivale di Panorama (Mondadori).

Al posto di Bruno Manfellotto, arrivato a L’Espresso nell’agosto di quattro anni fa, verrà nominato Luigi Vicinanza attuale direttore editoriale di Finegil, la controllata dal gruppo che edita i quotidiani locali.