Dagospia: “George Clooney-Amal Alamuddin, nozze di copertura”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2014 11:59 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2014 12:03
Dagospia: "George Clooney-Amal Alamuddin, nozze di copertura"

Amal Alamuddin e George Clooney (Foto Lapresse)

VENEZIA – Conto alla rovescia per le nozze tra George Clooney e Amal AlamuddinE, quasi a volerle scongiurare, un dubbio serpeggia su internet: che sia un matrimonio di copertura? Le voci su una presunta omosessualità dell’attore americano non sono una novità. Si erano inseguite regolarmente quasi ad ogni relazione di Clooney: con la collega René Zellweger, con l’italiana Elisabetta Canalis… Ma adesso c’è chi sostiene che questo auto-battage sia proprio dettato dalla volontà di distrarre l’attenzione da qualcosa. 

Dagospia titola senza mezzi termini: “Clooney, nozze di copertura?”. Troppo il battage mediatico su questa tre giorni veneziana all’insegna di Hollywood e del lusso. Hotel 7 stelle, chef, abiti: del matrimonio più atteso dell’anno si conosce persino il nome del parrucchiere che acconcerà la sposa, il super avvocato anglo-libanese Amal Alamuddin.

Si sa che il matrimonio si terrà lunedì mattina, 29 settembre, al Palazzo Cavalli a Rialto e sarà celebrato da Walter Veltroni, ex sindaco di Roma amico di Clooney. Si conosce parte della lista degli invitati, almeno quelli più noti alle cronache: Sandra Bullock, Matt Damon, Angelina Jolie e Brad Pitt, Rande Gerber, Cindy Crawford, Bono degli U2, Andrea Bocelli e Lana De Rey, che dovrebbero cantare per gli ospiti.

Si sa che la coppia alloggerà all’hotel 7 stelle Aman Canal Grande, mentre gli invitati saranno ospitati all’Hotel Cipriani, il preferito da Clooney. Il sex symbol indosserà un abito Giorgio Armani, Amal uno di Sarah Burton per Alexander McQueen (la stessa stilista del vestito nuziale di Kate Middleton). Nel frattempo lei porta al dito un diamante da 600mila euro. Che sia un matrimonio di copertura oppure no, in ogni caso sarà una copertura extra lusso.