80 euro, Censis: “3,1 mld di consumi se il bonus sarà permanente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Maggio 2014 14:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2014 14:28
80 euro, Censis: "3,1 mld di consumi se il bonus sarà permanente"

80 euro, Censis: “3,1 mld di consumi se il bonus sarà permanente”

ROMA – Come spenderanno gli 80 euro in più al mese i 10 milioni di italiani che ne beneficeranno? Dipende, dice il Censis, se il bonus Irpef sarà permanente oppure una tantum.

Nel primo caso, stima un incremento della spesa per consumi in 8 mesi superiore a 3,1 miliardi di euro, il 15% in più rispetto al caso in cui il bonus non venga rinnovato. In questo caso, secondo il Censis, sarebbero circa un milione in più le persone che destinerebbero tutti o in parte gli 80 euro ai consumi.

I comportamenti tuttavia – sottolinea ancora l’istituto di ricerca socio-economica – saranno molto diversi se l’introduzione del bonus sarà strutturale o se invece non avrà continuità nel tempo. Nel caso in cui gli 80 euro costituiranno un incremento una tantum del reddito, il Censis stima che 2,7 miliardi di euro (dei 6,7 miliardi totali previsti dal decreto del governo) andranno ad alimentare la domanda interna.

In particolare 2,2 milioni di beneficiari del provvedimento impiegheranno tutti gli 80 euro mensili in consumi, per una spesa pari a 1,5 miliardi di euro negli otto mesi. Altri 2,7 milioni di beneficiari li spenderanno solo in parte per consumi, per un valore di 1,2 miliardi di euro (e destineranno 700 milioni di euro ad altro).

Resta, invece, uno zoccolo duro di 5 milioni di beneficiari che useranno il bonus esclusivamente per impieghi diversi dai consumi (risparmieranno, pagheranno debiti, ecc.), per un ammontare di 3,3 miliardi di euro.