Agenzia Entrate Gov Acconto F24: non aprite questa mail, porta virus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 13:37 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 13:37
Agenzia Entrate Gov Acconto F24: non aprite questa mail, porta virus

Agenzia Entrate Gov Acconto F24: non aprite questa mail, porta virus

ROMA – Agenzia Entrate Gov scritto preferibilmente tutto in maiuscolo. E poi Acconto o qualunque altra parola-richiamo preceda la sigla F24: questa mail non la manda la vera Agenzia delle Entrate, la mandano i truffatori, non la manda una mail così il Fisco, la mandano i ladri.

La mandano i ladri e i truffatori una mail così e una mail così arriva, sta arrivando a un bel po’ di indirizzi di posta elettronica. Se capita anche a voi non apritela una mail così. L’avvertimento viene dalla vera Agenzia delle Entrate che per la cento millesima volta comunica che il Fisco non chiede e non invia dati sensibili via mail (neanche le banche lo fanno mai). Polizia Postale conferma: si tratta del veicolo di una possibile truffa.

Dunque non aprite una mail così. Né per l’ansia che l’intestazione-riferimento-amo (F24) potrebbe darvi. Ansia e angoscia di dover pagare un altro…F24! (Con gli F24 di solito si paga appunto il Fisco). Né per l’eventuale esca della parolina Acconto che spinge a controllare nella speranza di aver già pagato e di stare per scoprire appunto che dovete solo un imprecisato saldo…

Non fatelo in ogni caso, non aprite una mail così perché appena l’avrete aperta avrete aperto il vostro pc o smartphone o quel che sia ad un virus. Quella mail porta un virus, un virus che probabilmente cerca, cattura e infetta file. File dove ci sono le informazioni attraverso le quali il ladro può mettere le mani nel vostro portafogli per via elettronica o può dotarsi dei mezzi credibili per allestire ai vostri danni una truffa finanziaria.

Truffe finanziarie via web e furti per via elettronica che ancora qualche anno fa si contavano a centinaia, poi sono diventate migliaia, ora si avviano verso l’ordine di grandezza delle decine di migliaia Micro criminalità cresce e si evolve, altro che scippi, in fondo più pericolosi e meno redditizi per chi li fa. Ma molto più spaventosi e incombenti per l’opinione pubblica che si stringe al seno con premurosa e sospettosa attenzione borse e borsette, marsupi e zainetti quando va in strada. E poi con naturalezza e frettolosità incosciente apre ogni mail.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other