Agnelli, spunta mister X supertestimone sui conti esteri

Pubblicato il 10 Marzo 2010 12:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2010 12:00

da: La Repubblica

C’ è un supertestimone nell’ indagine della procura milanese sui conti esteri degli Agnelli. Un supertestimone che ha già fatto conoscere al pm Eugenio Fusco i numeri di conto sui quali, a suo dire, sarebbe nascosto il tesoro off-shore della famiglia. Un supertestimone che sarebbe uscito dall’ ombra nei mesi scorsi per raccontare la sua verità sui conti, sulle società estere, sulle triangolazioni che sarebbero servite a occultare danaro oltralpe. L’ accusa è pesante e i pm milanesi starebbero verificandola nel merito. Così nelle settimane scorse, in gran segreto, è partita per la Svizzera una rogatoria con le richieste di acquisizione dei conti correnti bancari sospetti. Alcuni particolari sulle proprietà estere delle famiglia sarebbero stati forniti ai magistrati dalla stessa Margherita Agnelli, interrogata nelle scorse settimane perché coinvolta in un rivolo secondario dell’ indagine, la lite tra avvocati su una megaparcella da 25 milioni di euro pagata a suo tempo dalla figlia di Gianni Agnelli ai legali Emanuele Gamna e Jean Patry. Mentre i pm cercano ufficialmente di risalire ai conti da cui partì…

Leggi l’articolo originale