Alitalia assume 310 dipendenti. Renzi: “E’ il decollo dell’Italia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2015 16:25 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2015 16:25

ROMA – Alitalia e i sindacati hanno raggiunto l’accordo per l’assunzione di 310 dipendenti nei settori manutenzione e ground. Le assunzioni, spiegano i sindacati, sono in parte stabilizzazioni da contratti a tempo determinato ad indeterminato e in parte interessano ex dipendenti in mobilità. In cambio sono previsti strumenti di maggior flessibilità per l’ottenimento di una maggiore efficienza del servizio.

In particolare  le assunzioni sono 170 nel settore ground, di cui 115 stabilizzazioni da tempo determinato ad indeterminato e 55 assunzioni dalla mobilità di ex lavoratori di Alitalia Cai; le 140 assunzioni nel settore manutenzione sono invece tutte di ex dipendenti ella mobilità, che verranno in un primo tempo assunti a tempo determinato per passare entro dicembre a tempo indeterminato.

L’annuncio delle assunzioni è arrivato giovedì 4 maggio alla presenza del premier Matteo Renzi durante la presentazione delle nuove livree degli aerei, anche con il marchio Etihad. Renzi è apparso raggiante e si è rivolto ai dipendenti Alitalia:

“Il decollo di Alitalia è il decollo dell’Italia, il decollo dell’Italia è il decollo di Alitalia – Se decolla Alitalia, viva l’Italia. Dovete tornare a crederci e impegnarvi perché è finito il tempo in cui, anche in questo settore, bastava lamentarsi e ci dicevano che ormai l’occasione l’avevamo perduta. Fuori continueranno a dirci che è il tempo del piano e del rimpianto. Io dico che lavorando duro l’Italia riprende il volo. Buon lavoro, buon volo, buona strada”

Presente anche, ovviamente, il presidente di Alitalia Luca Cordero di Montezemolo:

“Alitalia ha vissuto momenti difficili, addirittura drammatici. Ma ha tutte le condizioni per guardare al futuro con ottimismo. Etihad rappresenta un partner perfetto” per “lasciarsi alle spalle momenti difficili”: l’obiettivo è “fare un grande sforzo per portare l’Italia nel mondo ma anche il mondo in Italia”.

FOTO ANSA