Anti-corruzione: patteggiamento solo se restituisci il maltolto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2015 10:15 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2015 10:18
Anti-corruzione: patteggiamento se restituisci il maltolto

Anti-corruzione: patteggiamento se restituisci il maltolto

ROMA – Anti-corruzione: patteggiamento solo se restituisci il maltolto. Chi commetta reati gravi contro la Pubblica Amministrazione non potrà più accedere al patteggiamento in tribunale se prima non avrà restituito i proventi frutto della sua condotta illecita. E’ una delle norme qualificanti della nuova legge anti-corruzione che ha reintrodotto anche il reato di falso in bilancio. Non solo: senza aver prima restituito il maltolto, al condannato non verrà nemmeno concessa la sospensione condizionale della pena.

Significa, in altre parole, che chi ruba, corrompe o si fa corrompere non può più sperare di evitare il carcere se non collabora pienamente a cominciare dal restituire ciò che ha sottratto allo Stato. E’ un importante principio di deterrenza applicato ai cosiddetti “colletti bianchi” per evitare la beffa di imputati che pur di evitare il carcere ammettevano tutto, patteggiavano la pena accedendo ad ogni sconto possibile e finivano per godersi in seguito i proventi dei reati.