Antitrust, aperto procedimento per pratiche scorrette verso clienti Treccani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2019 14:50 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2019 14:50
La sede dell'AntiTrust, Ansa

La sede dell’AntiTrust (foto Ansa)

ROMA – L’Autorità Antitrust ha deliberato di avviare un procedimento istruttorio nei confronti delle società Progetto Archivio Storico S.r.l. (PAS) e Assegnazione Arte S.r.l. per accertare due presunte pratiche commerciali scorrette, poste in essere nell’ambito della promozione e vendita di prodotti e servizi a consumatori già acquirenti di prodotti Treccani, in violazione del Codice del Consumo. Lo si apprende da una nota. In particolare, si ipotizza che soggetti riconducibili a PAS e Assegnazione Arte contattino i clienti indicando loro ingannevolmente di operare in collegamento con la società Treccani e propongano servizi di valorizzazione delle opere Treccani in loro possesso, quando invece lo scopo del contatto è il collocamento di propri prodotti editoriali.

Si ipotizza, inoltre, – spiega l’Antitrust – l’indebito condizionamento che tali società avrebbero esercitato nei confronti dei clienti Treccani per indurli all’acquisto delle opere proposte, ad esempio attraverso insistenti contatti telefonici o lunghe visite a domicilio. Nella giornata di oggi, i funzionari dell’Autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società interessate e di un altro soggetto ritenuto in possesso di elementi utili all’istruttoria, con l’ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.