Economia

Apprendistato, accordo tra Enel e sindacati

Enel

Enel

ROMA – Enel fa da apripista per il programma sperimentale di apprendistato a scuola previsto dal decreto Carrozza.

“Con questo progetto trasferiamo per la prima volta in Italia le positive esperienze degli altri Paesi europei. Il programma si affianca alle circa 1.500 assunzioni di giovani legate al piano di esodi incentivati dei lavoratori più anziani”.
Questo il commento dell’ad Fulvio Conti in seguito della firma dell’accordo stipulato tra Enel e Fictem Cgil, Flaie Cisl e Uiltec Uil giovedì 13 febbraio in relazione al programma sperimentale di apprendistato a scuola previsto dal decreto Carrozza.
L’intesa, inserita nell’ambito del decreto scuola, coinvolgerà 150 studenti del quarto e quinto anno degli istituti tecnici industriali di alcune città vicine agli impianti del Gruppo.
Per loro, un contratto di apprendistato in alternanza scuola-lavoro, che prevede un percorso di studio concordato e la presenza in azienda durante l’anno scolastico per vivere in prima persona una concreta esperienza di lavoro.
Dopo aver conseguito il diploma, per i ragazzi anche la possibilità di un ulteriore contratto di apprendistato professionale.
Con questa iniziativa, Enel si conferma all’avanguardia nella promozione del lavoro giovanile  e, allo stesso tempo, come un interlocutore  sempre attento alle istanze provenienti dal mondo sindacale.
To Top