Articolo 18, nel sindacato non si applica. Camusso conferma: “Lo estenderemo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2014 13:18 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2014 13:18
Articolo 18, nel sindacato non si applica. Camusso conferma: "Lo estenderemo"

Articolo 18, nel sindacato non si applica. Camusso conferma: “Lo estenderemo”

ROMA – Articolo 18, nel sindacato non si applica. Camusso conferma: “Lo estenderemo”. I lavoratori impiegati nelle varie formazioni sindacali non beneficiano dell’articolo 18, pur avendo più di 15 dipendenti. La tutela che impedisce il licenziamento senza giusta causa (cioè il giudice autorizza il reintegro sul posto del lavoro ma non l’indennizzo monetario in caso di controversia civile) vale appunto nelle aziende con più di 15 dipendenti.

In merito alle polemiche sulla riforma del mercato del lavoro in generale e l’abolizione dell’articolo 18 in particolare promossi da questo Governo, ha destato una certa sorpresa la dichiarazione di Matteo Renzi rilasciata in  tv a Fabio Fazio, secondo cui “il sindacato è l’unica azienda con più di 15 dipendenti che non applica l’articolo 18”.

Interpellata a proposito, il segretario generale della Cgil Susanna Camusso ha indirettamente confermato la circostanza, assicurando che “siamo pronti all’estensione” dell’art. 18 anche ai sindacati. “Ora siamo come tutti i partiti, la Chiesa e le organizzazioni di tendenza”, ha aggiunto ricordando l’esatto status giuridico dei sindacati che appunto sono esclusi attualmente dalla copertura dell’articolo 18.