Auto, ottobre nero per il mercato italiano: vendite giù del 28,82%

Pubblicato il 2 Novembre 2010 18:44 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 19:13

Il mercato dell’auto in Italia continua a perdere quota: ad ottobre le vendite sono in flessione del 28,82%, a 139.740 unità. Sui dieci mesi le immatricolazioni segnano una variazione di -6,95%, a 1.683.119 unità. A settembre le immatricolazioni avevano registrato un calo del 18,89%.

Nel settore dell’usato i trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture hanno registrato a ottobre 405.331 unità, per un calo dell’1,6%, secondo quanto precisa il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Tra i costruttori esteri, Ford resta leader totalizzando 10.794 immatricolazioni, comunque in pesante calo del 41,89% rispetto al pari periodo 2009; Volkswagen la tallona di un soffio con 10.605 unità e una variazione di -13,19%. Terza è Opel (9.252 unità, -7,25%), quindi Renault (7.847 unità,-27,89%), Citroen ( 7.402 unità, -27,44%) e Peugeot (6.901 unità,-37,21%).

Sorridono Bmw e Porsche che avanzano, rispettivamente, del 3,04% a 4.340 unità e del 17,37% a 304 unità. Segno negativo, invece, per le altre due costruttrici premium tedesche Audi (-4,21%, a 4.936 unità) e Mercedes (-10,28%, a 4.582 unità).

5 x 1000