Auto. Tata Motors acquista l’80% dell’azienda torinese Trilix

Pubblicato il 4 Ottobre 2010 20:08 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2010 20:14

Dopo Volkswagen, che ha recentemente acquisito il controllo della Italdesign di Giorgetto Giugiaro, anche Tata Motors ha fatto shopping nell’area torinese, acquistando l’80% delle quote della Trilix.

L’operazione, che ha un valore di circa 1,85 milioni di euro, rafforza la presenza dei grandi gruppi automobilistici esteri nella “Design Valley” attorno a Torino, con importanti possibilità di crescita per le aziende del settore. Trilix, creata con l’uscita di un gruppo di dirigenti e di stilisti dall’Idea Institute – importante azienda di design che aveva contribuito alla realizzazione di molte auto del Gruppo Fiat negli Anni 80 e 90 – conta una trentina di dipendenti ed è specializzata nella gestione completa dei progetti, dal design alla realizzazione dei prototipi, dall’ingegnerizzazione allo sviluppo della vettura completa.

Tra le più recenti creazioni della Trilix, la Tata Nano, la celebre city car low cost, che dovrebbe essere a breve commercializzata anche in Europa. Ai tre fondatori della Trilix (Bryn Jones, Federico Muzio e Justyn Norek) resterà il 20% delle quote. Tata nel comunicare questa acquisizione precisa che l’operazione rientra nel programma di rafforzamento delle capacita’ di lavoro e progettazione del Gruppo.