Autostrade e Autovie Venete, niente aumento dei pedaggi

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 gennaio 2019 12:43 | Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2019 12:43
Autostrade e Autovie Venete, niente aumento dei pedaggi

Autostrade e Autovie Venete, niente aumento dei pedaggi

ROMA – Alla fine niente aumenti dei pedaggi sulle autostrade italiane. Lo comunica in una nota il Consiglio di amministrazione di Autostrade per l’Italia. “In data odierna (31 dicembre, ndr) il Consiglio di Amministrazione di Autostrade per l’Italia ha determinato, condividendo tale iniziativa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di mantenere sulla propria rete l‘attuale livello tariffario, senza quindi applicare all’utenza l’incremento sul pedaggio spettante alla concessionaria”, fa sapere Aspi nel comunicato. “Autostrade per l’Italia intende così supportare la crescita e la competitività del Paese mantenendo a proprio carico l’iniziativa per un periodo di sei mesi in un fattivo spirito di collaborazione con il Governo”.

Il blocco dell’incremento delle tariffe delle autostrade, tra cui anche quelle di Autovie Venete, è stato deciso con un decreto che ha escluso il riconoscimento per l’anno 2019 dell’indennizzazione dell’inflazione “tenuto conto che – spiega il Ministero – la concessione è scaduta il 31 marzo 2017 e attualmente sono in corso di definizione i rapporti economici tra le parti. Eventuali recuperi tariffari saranno determinati al momento del subentro del nuovo concessionario”.

Autovie Venete ricorda che non tutto ciò che viene incassato resta alla concessionaria. Una parte, pari al 2,5% circa va ad Anas, l’Iva va allo Stato, un’ulteriore quota viene utilizzata a copertura degli investimenti e un’altra, non di poco conto, è destinata alle spese di manutenzione: dalla gestione degli impianti tecnologici agli interventi più vari (riasfaltature, sostituzione di barriere di protezione, azioni di prevenzione del ghiaccio o di ripulitura dalla neve; potatura delle siepi, sfalcio del verde, rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale).