Economia

Banca d’Italia: 2014-15 biennio grigio. Poca ripresa, poca occupazione

banconoteROMA – Ripresa timida nel biennio 2014-2015 e di conseguenza poca occupazione. La Banca d’Italia nel suo bollettino economico restituisce un’immagine del prossimo biennio grigia: la ripresa ancora troppo debole per far sperare in nuovi posti di lavoro. Bankitalia esprime un concetto molto semplice: solo il recupero della domanda interna potrà estendere la ripresa anche al mercato del lavoro. Il bollettino economico ricorda inoltre che, nonostante i primi segnali di stabilizzazione dell’occupazione e di aumento delle ore lavorate, le condizioni del mercato del lavoro siano ancora difficili.

Bankitalia stima per quest’anno un Pil in crescita dello 0,7% e dell’1% l’anno prossimo. La timida ripresa del prodotto interno lordo nel 2014 e quella stimata nel 2015 avranno effetti ritardati sull’occupazione stimata al 12,8% quest’anno e al 12,9% nel 2015.

Ancora condizioni tese per il credito in Italia: il calo dei prestiti alle imprese (-8% nei tre mesi terminanti a novembre) continua ”a rappresentare un freno alla ripresa”.

L’impatto sull’inflazione ”dell’aumento dell’aliquota ordinaria dell’Iva, introdotto lo scorso ottobre, è stato limitato”. Il bollettino spiega come il rialzo sia ”stato traslato solo in piccola parte sui prezzi finali”.

To Top