Banca Mondiale: le imprese italiane le più vessate d’Europa dal Fisco

Pubblicato il 18 novembre 2010 13:54 | Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2010 14:43

Italia al primo posto in Europa per peso delle tasse sulle imprese. Il peso complessivo di tributi nazionali e locali e dei contributi sociali è del 68,6%, il più alto tra i Paesi europei e tra i più alti al mondo.

La media europea è del 44,2% e quella mondiale del 47,8%. E’ quanto emerge dallo studio ”Paying Taxes 2011” realizzato dalla Banca Mondiale e dalla società di consulenza PwC (PricewaterhouseCoopers). Su 183 Paesi esaminati dal dossier, l’Italia risulta al 167esimo posto, ovvero tra i Paesi in cui complessivamente è più pesante il carico del prelievo. A pesare particolarmente sono le tasse sul lavoro che rispetto al tasso complessivo del 68,6% rappresentano il 43,4% del carico.