Le banche crollano in Piazza Affari: Ubi -10%, Bpm -4%

Pubblicato il 29 Marzo 2011 9:26 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2011 10:45

MILANO – Lo spettro degli aumenti di capitale per le banche sta appesantendo Piazza Affari, partita in rialzo ma passata subito al segno negativo, la piu’ pesante tra le Borse europee: l’indice Ftse Mib segna una perdita dello 0,62%, l’Ftse All Share un ribasso dello 0,50%.

Ubi banca, che l’aumento di capitale l’ha annunciato, cede il 10,84%, la Banca popolare di Milano cede il 4,52%, il Banco popolare il 3,11%, Intesa SanPaolo il 2,44%, Unicredit l’1,70%. In avvio si salva solo Mps, che sale dello 0,11%, dopo conti con un utile migliore delle attese.