Concorsi pubblici bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Marzo 2021 11:03 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2021 11:03
Concorsi pubblici, bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza  l’anno accademico 2021/2022

Concorsi pubblici, bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022 (foto Ansa)

Concorsi pubblici, bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022.

Nella Gazzetta Ufficiale numero 19 del 9 marzo 2021 è stato pubblicato un nuovo concorso pubblico, aperto ai civili, per titoli ed esami per l’ammissione di 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021-2022.

Questi 66 posti sono così suddivisi: 58 posti per il comparto ordinario e 8 per il comparto aeronavale.

Concorsi pubblici, bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022. Requisiti e data scadenza bando

La domanda va presentata entro e non oltre l’8 aprile 2021. La domanda andrà inoltrata per via telematica tramite il portale apposito della Guardia di Finanza: concorsi.gdf.gov.it. 

Passiamo ai requisiti di partecipazione:

  • Essere in possesso di una PEC.
  • Avere una età compresa tra i 17 ed i 22 anni.
  • Titolo di studio richiesto, diploma di maturità (vale anche per gli studenti che lo conseguiranno nell’anno scolastico 2020-2021)
  • Il bando è aperto ai nati tra il 1° gennaio 1999 e il 1° gennaio 2004.

Concorsi pubblici, bando 66 Allievi ufficiali del ruolo normale, comparti aeronavale e ordinario, all’Accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2021/2022. Le prove previste

Riportiamo di seguito, le prove previste per il nuovo concorso della Guardia di Finanza 2021.

  • una prova scritta di preselezione riguardante la somministrazione di un questionario composto da 100 domande a risposta multipla. Non è prevista la pubblicazione di una banca dati;
  • una prova scritta (tema) della durata di quattro ore, consistente nello svolgimento di un tema di cultura generale, unico per tutti i candidati. Ad ogni elaborato può esser attribuito un punteggio di merito da zero a trenta trentesimi, arrotondato alla seconda cifra decimale;
  • prove di efficienza fisica che consisteranno nel salto in alto, corsa piana 1000 m e piegamenti sulle braccia (per il comparto ordinario) o nuoto 25 metri stile libero (per il comparto aeronavale).Tutti i candidati ammessi a sostenere le prove di efficienza fisica dovranno essere in possesso di un certificato in corso di validità di idoneità all’attività sportiva agonistica;
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica che si estrinseca attraverso i seguenti esami e visite: medica generale; esame delle urine ed ematochimici, visita cardiologica e neurologica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale finalizzato a riscontrare il possesso del profilo attitudinale richiesto per il ruolo ambito. Detto accertamento si articola in uno o più test attitudinali per valutare le capacità di ragionamento, uno o più test di personalità e un colloquio attitudinale;
  • prove orali che consistono in un esame di educazione civica e storia, un esame di matematica e di geografia e conoscenza della lingua inglese.

Quello che devono sapere i vincitori del nuovo concorso della Guardia di Finanza

I vincitori del concorso parteciperanno ai corsi di formazione, della durata di cinque anni, come Allievi ufficiali del ruolo normale a Bergamo o a Roma.

Dopo quattro anni di formazione, gli Allievi vengono promossi a Tenenti. Questo passaggio è fondamentale per completare con successo i cinque anni di formazione obbligatori.