Bank of America: 2,4 miliardi agli azionisti per l’acquisto di Merryll Lynch

Pubblicato il 30 settembre 2012 9:05 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2012 9:05

NEW YORK – Per interrompere il percorso di una azione legale da parte di azionisti furiosi, guidati da fondi americani e olandesi, la Bank of America ha accettato di pagare pagamento 2,4 miliardi di dollari a titolo di risarcimento.

La causa durava dal 2009 ed era stata avviata dopo l’acquisto, nel 2008, di un’altra banca, Merrill Lynch, con il dichiarato proposito di mettere assieme una superpotenza finanziaria, proprio al tempo in cui il sistema finanziario americano cominciva a scricchiolare e un’altra mega banca, Lehman Brothers, stava per fallire. L’acquisto si rivelò disastroso per BoA, perché mentre la trattativa proseguiva, i conti di Merryl Lynch peggioravano rapidamente ms nessuno ne fu informato.

Da qui l’accusa ai vertici di BoA di avere nascosto la verità e la causa, chiusa con un patteggiamento che, secondo il New York Times, è superato da pochi altri nella storia recente del capitalismo americano: Enron, WorldCom, Tyco. I vertici di Bank of America neganotutto: il “patteggiamento consente di eliminare le incertezze e le spese del portare avanti lo scontro legale”.

I conti dei terzo trimestre di BoA non si presentano molto bene, visto che l’impatto dei 2,4 miliardi si sommerà ad altri 1,6 già accantonati per spese legali.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other