Bankitalia: giovedì l’incontro tra Draghi e i vertici della maggiori banche italiane

Pubblicato il 8 Febbraio 2011 16:59 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2011 17:16

ROMA – Si terrà giovedì mattina, 10 febbraio, il tradizionale incontro fra i vertici delle principali banche e il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, nella sede dell’istituto centrale. La riunione, che segue quella tenuta dal governatore con il comitato esecutivo dell’Abi nei giorni scorsi, vedrà partecipare oltre al direttorio di Via Nazionale e ai vertici dell’Abi, anche i top manager di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Popolare, Ubi Banca e Mediobanca.

Fra i presenti che varcheranno il portone di Palazzo Koch ci saranno così, fra gli altri, il presidente di Mps e dell’Abi Giuseppe Mussari e il direttore generale della banca senese Antonio Vigni, l’ad di Unicredit Federico Ghizzoni, il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo Corrado Passera e l’ad di Mediobanca Alberto Nagel.

Lo scorso anno l’appello del governatore ai principali istituti del paese fu quello di rafforzare il capitale in vista dell’onda lunga della crisi economia e dell’introduzione (graduale) dei nuovi requisiti patrimoniali di Basilea3. Un tema ripetuto anche nel’incontro del 31 gennaio all’Abi (che era stato chiesto inizialmente dalle piccole banche) dove il sistema bancario e la Banca d’Italia hanno dato via a un tavolo di consultazione congiunto per il rilancio del credito.

In quella sede le banche hanno lamentato un trattamento fiscale svantaggioso rispetto ad altre tipologie d’imprese e ad altri paesi europei e una iper-regolamentazione (con circa 300 norme che disciplinano l’attività bancaria).