Bankitalia/ L’aumento degli immigrati non toglie lavoro agli italiani, anzi, accresce le possibilità d’impiego

Pubblicato il 18 agosto 2009 13:31 | Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2009 13:40

TO120509EST_0090Bankitalia sfata un mito ormai fin troppo consolidato nella mente degli italiani: l’aumento degli immigrati nel nostro Paese non toglie lavoro agli italiani.

Uno studio della Banca d’Italia, infatti, rivela che la crescita della presenza straniera in Italia negli ultimi anni «non si è riflessa in minori opportunità occupazionali per gli italiani» ma ha evidenziato una «complementarietà tra gli stranieri e gli italiani più istruiti e le donne».

Secondo il rapporto sulle economie regionali l’afflusso di lavoratori stranieri impiegati con mansioni tecniche e operaie ha addirittura accresciuto le opportunità «per gli italiani più istruiti» impiegati in «funzioni gestionali e amministrative» mentre le donne avrebbero beneficiato della presenza straniera nel settore dei servizi sociali e delle famiglie, attenuando «’i vincoli legati alla presenza di figli e l’assistenza dei familiari più anziani e permettendo di aumentare l’offerta di lavoro» femminile.