Bayer compra (63 mld $) e cancella il marchio Monsanto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 giugno 2018 14:15 | Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2018 14:15
Bayer compra (63 mld $) e cancella il marchio Monsanto

Bayer compra (63 mld $) e cancella il marchio Monsanto

ROMA – L’acquisizione di Monsanto da parte della tedesca Bayer è decisa: il 7 giugno si chiude la partita per un prezzo di 63 miliardi di dollari, secondo quanto ha comunicato la stessa Bayer. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il 63% del mercato delle sementi e il 75% di quello degli agrofarmaci è concentrato nelle mani di sole tre multinazionali con un evidente squilibrio di potere contrattuale nei confronti degli agricoltori, denuncia la Coldiretti.

La stessa nota diffusa dalla Bayer mette in chiaro che il nome Monsanto, come da contratto, sparirà dai radar della comunicazione imprenditoriale. In effetti fino ad oggi il solo nominare Monsanto evoca concetti poco popolari specie in Italia, come Ogm e strapotere delle multinazionali. La soppressione del marchio Monsanto è espressione di una precisa strategia di marketing.

Bayer raccoglierà 6 miliardi di euro in contanti tramite emissione di nuove azioni per finanziare l’operazione. L’emissione è sostenuta da un accordo con un consorzio di 20 banche, incluse Bank of America Merrill Lynch e Credit Suisse. Gli attuali azionisti potranno comprare due nuove azioni ogni 23 possedute, al prezzo di 81 euro: si tratta di uno sconto del 22 per cento. Bayer ha aggiunto che sta programmando l’emissione di bond senior in dollari ed euro per un ammontare totale di 20 miliardi di euro. (Il Sole 24 Ore)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other