Bce, caso Bini Smaghi, Sacconi: "Mi dimetterei, pensi interesse nazionale"

Pubblicato il 30 ottobre 2011 13:20 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2011 13:20

ROMA, 30 OTT – ''Se fossi Bini Smaghi mi dimetterei. Al di la' delle regole formali e dell'autonomia dell'istituzione, deve considerare che non e' arrivato li' per concorso pubblico e che c'e' l'interesse nazionale in gioco''. Cosi' il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, intervistato da Maria Latella su Sky Tg24, sul nodo Bce-Bini Smaghi.