Bce: “Con l’euro Italia ultima per crescita Pil pro-capite tra i 12 membri”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2015 11:19 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015 11:19
Bce: "Con l'euro Italia ultima per crescita Pil pro-capite tra i 12 membri"

Bce: “Con l’euro Italia ultima per crescita Pil pro-capite tra i 12 membri”

ROMA – “La convergenza reale fra le economie dell’area dell’euro dopo l’introduzione della moneta unica è stata scarsa e l’Italia ha registrato risultati peggiori in termini di crescita del Pil pro-capite“: l’ultimo bollettino economico della Bce, mentre segnala la ripresa della zona Euro, bacchetta l’Italia per la sua performance, ultima fra i dodici membri.

La Bce vede “una crescita moderata nel secondo trimestre” e “in prospettiva, è atteso un ulteriore ampliamento della ripresa economica”., continua il rapporto secondo cui “la domanda interna dovrebbe essere sorretta dalle misure Bce“, dai progressi sulle riforme strutturali,dal risanamento dei conti, oltre che dal basso prezzo del petrolio e l’export.

“L’inflazione ha raggiunto il livello minimo agli inizi dell’anno, tornando in territorio positivo negli ultimi mesi”, dice la Bce secondo cui “secondo le informazioni disponibili e i prezzi correnti dei contratti future sul greggio” dovrebbe rimanere bassa nei prossimi mesi “per poi aumentare a fine anno, in parte per gli effetti connessi al calo delle quotazioni petrolifere al termine del 2014”. Nel 2016 e nel 2017 l’inflazione dovrebbe aumentare ancora.