Bce, Trichet: fine crisi vicina. I mercati sono tornati alla situazione pre-Lehman Brothers

Pubblicato il 11 maggio 2009 16:13 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2009 16:18

Crisi, il peggio è passato. Parola di Jean-Claude Trichet, presidente della Banca centrale europea, che va ripetendo il concetto da un paio di mesi: la crisi economica globale ha «toccato il fondo» fra la fine del 2008 e l’inizio del 2009. Quindi non si può che risalire e alcuni paesi già mostrano segnali di crescita.

Trichet, parlando al termine del Global Economy Meeting a Basilea, ha ribadito che l’anno in corso sarà difficile e che l’economia mondiale «è ancora in acque agitate». Ma ha aggiunto un elemento, cioè che «i mercati valutari sembrano tornati alla situazione precedente al fallimento di Lehman Brothers (lo scorso settembre, ndr)».

Secondo Trichet le politiche messe in campo da ciascuna banca centrale saranno fondamentali per la strategia di recupero e «per evitare ogni rischio di inflazione».