Benzina, Codacons: “A Pasqua 17,5 euro in più a pieno”

Pubblicato il 3 Aprile 2012 10:46 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2012 10:49

ROMA – Il caro-benzina avra' effetti pesanti sulle vacanze di Pasqua degli italiani. Lo afferma il Codacons, commentando gli ultimi ritocchi dei listini, con la verde che tocca il record di 1,908 euro al litro.

''Rispetto allo stesso periodo del 2011, per un pieno di carburante si spendono oggi mediamente 17,5 euro in piu', con un rincaro del 23% – spiega il Presidente Carlo Rienzi – I livelli oramai insostenibili dei listini di benzina e gasolio e gli aggravi di spesa che ne conseguono stanno modificando le abitudini degli italiani, e le conseguenze si faranno sentire gia' a partire da questa Pasqua''.

In base alle previsioni del Codacons, il numero di cittadini che si metteranno in viaggio in auto durante le feste pasquali e nei prossimi ponti, subira' un drastico calo fino al 20% rispetto agli scorsi anni. Chi decidera' comunque di muoversi per gite fuori porta o brevi soggiorni, scegliera' mete vicine e facilmente raggiungibili in automobile, allo scopo di contenere la spesa relativa al carburante.