Economia

Benzina, distributori Shell diventano Q8: dal 2014 cambiano oltre 800 stazioni

Benzina, distributori Shell diventano Q8: dal 2014 cambiano oltre 800 stazioni

Benzina, distributori Shell diventano Q8: dal 2014 cambiano oltre 800 stazioni (Foto LaPresse)

ROMA – I distributori di benzina Shell diventeranno Q8 a partire dal 2014 in Italia. Questo prevede l’accordo raggiunto tra le affiliate di Shell e Kuwait Petroleum International (KPI) per la cessione delle partecipazioni nelle società attive nei business Shell Rete, Aviazione, Supply e Distribuzione in Italia. La vendita deve essere ancora approvata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e secondo Shell sarà completata entro il 2014. Nonostante si dirà addio alle stazioni, Shell continuerà comunque ad operare in Italia in altri business, nei lubrificanti attraverso Shell Italia Oil Products e nel gas & power attraverso Shell Energy Italia.

Marco Brun, Country Manager di Shell in Italia e VP Upstream, ha dichiarato: “Posso confermare che i business Upstream, Gas & Power e Lubrificanti in Italia non sono coinvolti in questa operazione. L’Italia è, e rimane, un paese importante per Shell e i nostri business presentano forti opportunità di crescita nell’oil&gas”.

In una nota, Shell ha precisato che l’operazione è in linea con la strategia Shell volta a concentrare le attività globali del business downstream in un più limitato numero di asset e di mercati dove possano essere più competitive.

Bakheet Al-Rashidi, presidente della Kuwait Petroleum International, ha detto: “L‘operazione è di grande importanza e conferma il nostro interesse per l’Europa nonché la fiducia della KPI nel mercato petrolifero italiano”.

Alessandro Gilotti, Presidente e ad di Kuwait Petroleum Italia, ha aggiunto:Tale operazione rappresenta un passo in avanti importante nel rafforzamento della posizione competitiva di Q8 nel mercato italiano. L’integrazione degli asset e delle attività commerciali e logistiche accrescerà la forza competitiva di Q8 che beneficerà anche delle sinergie derivanti dall’incontro di culture aziendali diverse”.

To Top