Berlusconi risponde a Marchionne: “Sugli incentivi per l’auto, il Governo non si tirerà indietro”

Pubblicato il 30 Settembre 2009 8:50 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2009 10:31

«Responsabilmente esamineremo la situazione: abbiamo già fatto un intervento positivo per il settore automobilistico così come per quello degli elettrodomestici e al momento opportuno, mi sembra che la scadenza sia a fine anno, il Governo non si tirerà indietro».

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, intervenendo in diretta a ” Sky Tg24 Mattina”, sull’allarme lanciato dall’ad di Fiat Sergio Marchionne che, spiega, senza nuovi incentivi del governo le vendite di auto entrerebbero in crisi e alcuni stabilimenti Fiat rischierebbero di chiudere.