Bonus assunzioni confermato ma più leggero: tetto a 3250 €

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2015 14:35 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2015 14:35
 Bonus assunzioni confermato ma più leggero: tetto a 3250 €

Bonus assunzioni confermato ma più leggero: tetto a 3250 €

ROMA – Anche per le nuove assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2016 è prevista una agevolazione attraverso la riduzione dei contributi al 40% per 24 mesi, misura che però complessivamente porta a un alleggerimento pari a 834 milioni nel 2016 per salire a 1,5 miliardi nel 2017. Lo prevede la legge di stabilità.

La decontribuzione che sarà prorogata anche il prossimo anno avrà “un tetto di 3250 euro”. Lo ha spiegato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti illustrando le misure su lavoro e welfare in legge di Stabilità. “Nel 2017 ci sarà un altro scalino, per arrivare alla fine a realizzare strutturalmente l’obiettivo di rendere il tempo indeterminato meno costoso del tempo determinato”. Poletti ha ricordato che tra aliquota e eliminazione dell’Irap il lavoro stabile costa comunque il 5,5% in meno.

Una diminuzione di importo dello sgravio contributivo che viene più che dimezzato, a 3.250 euro annui rispetto agli attuali 8.060 euro previsti per le assunzioni effettuate nel 2015. Anche la durata si riduce dagli attuali 36 a 24 mesi. Lo stanziamento previsto dalla legge di stabilità 2016 ammonta a 834 milioni per il 2016, che diventano 1,5 miliardi per il 2017 e poco meno di 1 miliardo nel 2018.

Resta confermato l’impianto del bonus contributivo, con la caratteristica dell’universalità (non è limitato alle sole assunzioni al Sud, o di donne o di giovani come si era ipotizzato al principio) e di semplicità nell’utilizzo (non è stata inserita alcuna condizionalità, come la creazione di nuova occupazione). (Il Sole 24 Ore).