Bonus Irpef: quanto in più in busta paga da luglio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Gennaio 2020 9:35 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2020 10:36
Bonus Irpef: quanto in più in busta paga da luglio

Bonus Irpef: da luglio taglio del cuneo fiscale (Ansa)

ROMA – Dal primo luglio prossimo i lavoratori dipendenti con reddito annuo compreso tra 8200 e 28mila euro lordi riceveranno 100 euro in più al mese sullo stipendio. Per sei mesi fino alla fine dell’anno. 600 euro complessivi di bonus Irpef. La misura, finanziata dalla legge di bilancio con tre miliardi per i mesi da luglio a dicembre, è suscettibile di essere confermata anche il prossimo anno, dunque per altri 12 mesi, con una previsione di spesa, messa a bilancio, di 5/6 miliardi di euro.

Per i lavoratori che hanno redditi tra 26.600 e 35 mila euro, il bonus scende gradualmente fino ad arrivare ad 80 euro al mese. Potranno contare tuttavia sul bonus pieno di 100 euro, partendo da zero, in oltre 710 mila, quanti sono coloro che si trovano nella fascia 26.600-28.000.

Per la fascia successiva, quella dei dipendenti con redditi tra 35 e 40 mila euro, il bonus di 480 euro (80 al mese per i sei mesi del 2020), scende progressivamente fino ad azzerarsi del tutto a quota 40 mila euro.

Il decreto, appena licenziato dal Consiglio dei ministri, rende esecutivo (da luglio) il taglio del cuneo fiscale, cioè riduce la distanza tra reddito netto e lordo, in favore di una busta paga più pesante. 

“Abbiamo appena approvato il decreto che stanzia 3 miliardi per la riduzione del cuneo fiscale, mettendo più soldi nelle buste paga di 16 milioni di lavoratrici e lavoratori. Andiamo avanti rispondendo ai bisogni dei cittadini con serietà e fatti concreti”. Lo scrive in un tweet il premier Giuseppe Conte. (fonte Sole 24 Ore)