Borsa di Milano cade sotto il 3%, lo spread sale a 345 punti

Pubblicato il 29 Marzo 2012 17:06 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2012 17:26

MILANO – Verso la chiusura peggiora ancora l’andamento di Piazza Affari: l’indice Ftse Mib segna una perdita del 3,02%, l’Ftse All Share un ribasso del 2,94%. Pressione sullo spread Btp-Bund che riprende ad ampliarsi raggiungendo i 345 punti base. Il rendimento del Btp a 10 anni e’ in rialzo al 5,26%.  Il differenziale tra decennali spagnoli e tedeschi si e’ allargato a 369 punti base, con il tasso dei Bonos al 5,50%.

Male le banche che seguono lo scivolone di Mps (-9%), vendite su Premafin (-12%) e Fonsai (in asta di liquidita’, -13% teorico). In controcorrente Finmeccanica, che sale del 4%. Si amplia la corrente di vendite in Borsa (Ftse MIb -3,1%) sulle banche italiane. Con Mps molto debole dopo i dati 2011 (-10,69% a 0,32 euro), diversi titoli sono stati posti in asta di liquidita’: Banco popolare segna un calo teorico del 6%, Unicredit del 5%. Ancora agli scambi normali Intesa SanPaolo, in ribasso comunque del 5,33%.