Borsa: Milano peggiore d’Europa, vola lo spread, rendimento record al 6%

Pubblicato il 28 ottobre 2011 19:06 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2011 19:06

MILANO – Btp sotto pressione con tanto di rendimenti record, Borsa in calo e spread che torna a salire sopra i 380 punti base. Sono gli esiti di un venerdì da dimenticare per Piazza Affari e per quasi tutte le borse europee che vedono il rosso dopo gli ottimi risultati di giovedì, quelli trainati dall’accordo europeo sul fondo salva stati.

Ad essere sotto l’attacco sono stati soprattutto i Btp italiani. Lo spread è tornato a salire, sopra i 380 punti base: il differenziale di rendimento tra il titolo italiano e quello tedesco ha chiuso a 383 punti col rendimento sul decennale italiano al 6,01 per cento.

Tra le Borse europee Milano è la peggiore:  il Ftse Mib perde l’1,78% a 16.653 punti e il Ftse All Share l’1,66% a 17.433 punti.  Credito in affanno con Bpm maglia nera (-9,57%) dopo il prezzo e le condizioni per l’aumento di capitale. Male anche Banco Popolare (-6,41%), Mps (-4,81%), Unicredit (-4,36%) che risentono delle stime dell’Autorità bancaria europea sul fabbisogno di capitale in un mercato che teme nuove ricapitalizzazioni.