Borse europee, scatto sul finale

Pubblicato il 8 Febbraio 2010 18:45 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2010 18:45

Milano ha segnato la performance peggiore

Andamento volatile per le Borse Usa. Il Dow Jones è leggermente positivo, il Nasdaq sale dello 0,5% mentre l’S&P500dopo aver danzato attorno alla parità sembra accelerare verso l’alto. Dal canto loro le Borse europee , con uno sprint finale, hanno chiuso in rialzo.

Milano ha segnato la performance peggiore, con l’indice Ftse All Share che comunque ha guadagnato lo o,17% e il Ftse Mib lo 0,56 per cento. Parigi, invece, è salita dell’1,2%, Francoforte dello 0,9%, mentre Londra ha guadagnato lo 0,7 per cento. All’interno di questa rimonta si segnala però la continua discesa della Borsa di Atene: l’Athens composite ha perso il 3,68% mentre il Ftse Ase 20 ha ceduto oltre il 4 per cento. Il segnale, insomma, e che gli investitori proseguono in quelle prese di profitto che sono un po’ un segnale dei timori attorno alla ripresa dell’economia di Atene.

A Piazza Affari Telecom Italia piatta. I titoli della società di telefonia hanno più volte cambiato direzione, mentre sul mercato continuano a tener banco mille ipotesi circa una presa di controllo del gruppo da parte di Telefonica. In calo Unicredit e A2a. Il piano industriale 2010-14, presentato venerdì, non convince gli analisti. Il progetto prevede investimenti complessivi per 2,6 miliardi, un tasso di crescita del mol del 7,5% circa e dismissioni di asset strategici per circa 500 da effettuare nel corso del 2010.