Btp Italia, continua il volo: raccolto un altro miliardo in poche ore. Giù lo spread

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2020 11:07 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2020 11:07
Btp Italia, continua il volo: raccolto un altro miliardo in poche ore. Giù lo spread

Btp Italia, altro miliardo raccolto in poche ore (Ansa)

ROMA – Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre dedicata al retail, del Btp Italia che servirà a raccogliere risorse per il contrasto all’emergenza Covid-19.

Il titolo a cinque anni indicizzato all’inflazione e con una cedola minima dell’1,4%, ha già raccolto nella prima ora 1,03 miliardi. All’esordio, ieri, la domanda è stata di 4 miliardi.

Spread Btp/Bund apre in deciso ribasso a 205 punti

Apertura in deciso ribasso per lo spread fra Btp e Bund che segna 205 punti contro i 215 di ieri quando aveva visto già un notevole calo da quota 238 punti.

Il focus degli investitori è al maxi piano da 500 miliardi di euro presentato da Francia e Germania per l’emergenza Covid che attinga dal bilancio Ue e non da prestiti.

Borsa in calo (-0,5%)

Piazza Affari gira in calo (-0,5%) dopo il rialzo segnato in apertura. Pesa Tim (-4,7%) che ha diffuso i conti trimestrali ieri a borsa chiusa. Deboli anche Amplifon (-4,5% teorico), congelata per eccesso di ribasso, Saipem (-3,4%) e Pirelli (-2,1%), frenata dai dati sulle vendite di auto in Europa, che penalizzano anche Fca (-1,45%).

Sull’ex-Lingotto pesano anche le prese di beneficio all’indomani del rally dovuto alla richiesta di un prestito da 6 miliardi garantito dal Tesoro. Giù Diasorin (-2,16%), contrastati i bancari con lo spread tra Btp e Bund in rialzo oltre quota 207 punti.

Segnano il passo Ubi (-2%) e Banco Bpm (-2,22%), mentre tengono Unicredit (+0,71%) e Intesa (+0,22%).

Bene Atlantia (+0,98%), Ferragamo (+0,82%), Exor (+1,14%) ed Enel (+1,43%). Giù Eni (-1,35%), nonostante il rialzo del greggio (Wti +3,8% a 33 dollari al barile). (fonte Ansa)